Dolore spalla e braccio sinistro cervicale: come risolvere

Nel post di oggi tratteremo l’argomento del dolore alla spalla e al braccio sinistro e della relazione con la cervicale.

Se soffri di dolore alla spalla e braccio sinistro dovuto alla cervicale ti farà piacere sapere come risolvere questo problema molto fastidioso e debilitante.

Cercheremo di capire perché la cervicale infiammata può provocare questi dolori alla spalla e al braccio, come cercare di prevenirli e come alleviarli e trovare una soluzione duratura.

Che vuol dire cervicobrachialgia e come si manifesta?

Con il termine cervicobrachialgia ci si riferisce al dolore che interessa progressivamente il collo, le spalle e le braccia fino alle dita della mano causato dalla compressione e infiammazione di nervi del plesso brachiale. La cervicobrachialgia si manifesta con un dolore nella zona cervicale posteriore provocando quindi mal di collo e limita i movimenti del collo e delle braccia.

Spesso può essere causata da un’ernia o da problemi della cervicale che vanno a irritare il nervo provocando forti dolori e fitte al collo che si estendono alla spalla e al braccio.

Milioni di persone ormai in tutto il mondo soffrono di questo problema.

Di solito questa patologia si manifesta su un unico lato del corpo (spalla e braccio sinistro oppure spalla e braccio destro) anche se spesso si ha una pesantezza diffusa in entrambi i lati.

I sintomi comunemente riferiti sono: dolore, formicolii, difficoltà nel muovere il collo il braccio e la spalla, debolezza muscolare, difficoltà nell’eseguire anche i movimenti quotidiani più facili, difficoltà nel dormire.

Quindi se hai dolore di spalla e braccio sinistro fino alla mano, con formicolio alla mano potrebbe essere cervicobrachialgia.

Per diagnosticare questa patologia è utile un esame fisico che implica un insieme di test ortopedici e neurologici e la conferma tramite risonanza magnetica alla colonna cervicale.

Prevenire il dolore alla spalla e al braccio sinistro dovuto alla cervicale

Per cercare di prevenire l’infiammazione e il dolore alla spalla e braccio sinistro cervicale è importante agire sullo stile di vita.

Di primaria importanza è una corretta attività fisica che consente di mantenere tonici i muscoli del corpo e della zona cervicale. Infatti un muscolo debole e poco allenato è più sottoposto a strappi o contratture. Fondamentale è lo stretching prima dell’esercizio fisico e alla fine per assicurare una giusta elasticità al muscolo e prevenire stiramenti.

Anche una sana alimentazione aiuta a non infiammare la cervicale e contribuisce a ridurre il sovrappeso che sicuramente genera tanti problemi a tutta la schiena.

Una corretta postura durante la giornata, che sia al lavoro o a casa o in auto, è essenziale per evitare tensioni e dolori muscolari cervicali. Spesso è consigliato non stare nella stessa posizione troppo a lungo e fare esercizi per rinforzare i muscoli del collo.

Durante la notte è consigliabile dormire su un fianco o supini per diminuire il carico alla schiena e non avere tensioni al collo. Molti trovano utile usare un cuscino per cervicale durante il sonno.

Dolore al braccio sinistro e ansia

Molti si chiedono se l’ansia può essere la causa del dolore al braccio sinistro. La risposta è sì. Infatti l’ansia può irrigidire i muscoli del braccio e della zona cervicale provocando dolore.

Stress eccessivo e tensione emotiva prolungati infiammano i muscoli cervicali causando dolore. Per quanto sia possibile bisognerebbe cercare di vivere le giornate in modo sereno per ridurre tutti questi fattori emotivi e aiutare la nostra cervicale!

Soluzioni per il dolore cervicale a spalla e braccio sinistro

Vediamo ora come risolvere il dolore a spalla e braccio sinistro cervicale, o meglio analizziamo come alleviarlo. Infatti ci teniamo a sottolineare che non esistono soluzioni definitive e immediate ai dolori cervicali ma sicuramente un giusto approccio a questo problema conduce a ottimi risultati.

Solitamente il primo approccio quando si vuole risolvere un dolore così intenso e invalidante è l’utilizzo di farmaci antinfiammatori come paracetamolo, FANS, analgesici, miorilassanti o cortisonici. Questi però riducono l’effetto, cioè il dolore ma poco fanno sulla causa del problema. Perdipiù se usati a lungo questi farmaci possono creare altri danni e problematiche a livello gastrico e ad altri apparati.

Analizziamo quindi dei metodi più curativi e duraturi e non dannosi per il nostro organismo.

Fisioterapia

Molto utili si sono rivelate le sedute di fisioterapia manuale per sciogliere nervi accavallati e ristabilire i giusti movimenti del collo. 

A queste sedute si possono associare delle tecniche di neuro mobilizzazione andando a ristabilire la giusta mobilità e conduzione nervosa.

Cure e metodi naturali in autonomia

Per diminuire i sintomi e rilassare le fibre muscolari si possono fare delle docce calde o posizionare una borsa di acqua calda sul collo favorendo così anche il drenaggio circolatorio linfatico e venoso.

Esercizi di ginnastica

Tutti possono praticare esercizi di rieducazione posturale utili a rinforzare la muscolatura della zona cervicale e delle braccia. Questi esercizi vanno eseguiti regolarmente e più volte durante la giornata eseguendo movimenti lenti evitando scatti bruschi.

Integratori

Alcuni hanno trovato utile assumere costantemente dosi adeguate di magnesio che è in grado di sostenere e rilassare i muscoli evitando tensioni a carico del collo e di ridurre la cefalea.

Crema e pomata antinfiammatoria

Molto efficaci si sono rivelati trattamenti locali a base di prodotti naturali e biologici che se applicati quotidianamente vanno a ridurre progressivamente l’infiammazione e il dolore che può anche causare mal di testa.

Il nostro trattamento per la cervicale Cervicalix, è realizzato con prodotti interamente naturali come:

  • l’arnica con le sue proprietà antinfiammatorie;
  • la canfora;
  • il mentolo;
  • l’aloe;
  • l’eucalipto.

La nostra crema Cervicalix usata in combinazione con un automassaggio della cervicale regolare contribuisce a mantenere in buono stato il tratto cervicale e ad impedire la formazione di contratture. In questo modo puoi alleviare i dolori al braccio.

Lascia un commento