Relazione tra cervicale e mal di gola

Esiste un collegamento tra cervicale e mal di gola? Scoprilo in questo articolo e a prescindere dalle cause che ti creano dolore alla cervicale c’è un modo per alleviare il dolore.

La cervicalgia, meglio nota ai più come dolore cervicale, è il termine usato per indicare una condizione di dolore localizzato proprio nell’area del collo. Sono molte le persone che soffrono di dolori in questa zona, spesso accompagnati anche da quelli alla schiena e alle spalle. Se nella maggior parte dei casi si tratta di problematiche lievi e di breve durata, esistono casi in cui i dolori cervicali diventano cronici e difficili da gestire.

Sia che tu rientri nella prima o nella seconda categoria, è bene sapere che esistono dei sistemi atti ad alleviare questi dolori localizzati, nonché tutti quei fastidi annessi al problema della cervicale, che si possono manifestare a diversi livelli e colpendo diverse zone del corpo. 

cervicale e mal di gola: le cause

Le cause dei dolori cervicali possono essere diverse ma, nella maggior parte dei casi, sono legate a tensioni muscolari, contratture o stiramenti nell’area del collo e in quelle circostanti. Il problema può essere quindi risolto praticando degli esercizi di allungamento delle zone interessate, ma non sempre questa pratica basta. 

Vi sono infatti casi più complessi in cui si può valutare di ricorrere anche a pomate specificatamente studiate per combattere l’infiammazione dei muscoli e questi fastidiosi dolori. Un esempio è la crema Cervicalix, uno dei trattamenti migliori per cervicale a base di arnica in grado di porre rimedio ai problemi di tensione e grazie alla quale potrai finalmente dire addio ai dolori al collo, alle spalle e alla schiena.

Esistono comunque delle circostanze nelle quali il dolore cervicale è la conseguenza di:

  • infezioni, 
  • forme di artrite, 
  • discopatie cervicali,
  • presenza di tumori spinali.

Per queste ragioni, oltre ai trattamenti in crema, è sempre bene ricorrere ad un consulto medico specialistico, così da poter procedere con l’applicazione di terapie più mirate.

Cervicale e mal di gola: esistono dei collegamenti?

Per quanto sia più usuale sentire parlare di mal di testa legati ai dolori da cervicale, esistono anche dei casi in cui i problemi a questa zona del collo conducono alla generazione di fastidiosi e ricorrenti mal di gola. Quando si soffre contemporaneamente di cervicalgia e di dolori alla gola, bisognerebbe effettuare degli esami completi per escludere o accertare la presenza di problemi infettivi o di adenopatia cervicale.

Cos’è l’adenopatia cervicale?

L’adenopatia, di per sé, è una patologia caratterizzata dall’ingrossamento delle ghiandole linfatiche e dei linfonodi. Questa malattia può interessare qualsiasi parte del corpo umano, ma è anche vero che la maggiore concentrazione di linfonodi si colloca nel collo (nonché sotto le ascelle e nell’inguine). 

Parliamo quindi si adenopatia cervicale nello specifico quando il rigonfiamento dei linfonodi interessa la zona del collo. Ecco quindi come i due fenomeni possono essere collegati fra loro: il mal di gola potrebbe appunto derivare da problemi cervicali; una volta risolti questi, anche il mal di gola sarà più semplice da mandare via.

Quali sono i sintomi principali dell’adenopatia cervicale?

Fra i principali sintomi dell’adenopatia è possibile citare:

  • I linfonodi ingrossati
  • Il mal di gola ricorrente
  • Il naso che cola
  • Un senso di debolezza generale
  • La febbre
  • Eccessiva sudorazione notturna

Questo articolo ti è piaciuto o pensi possa essere utile a qualcuno? Condividilo sui tuoi social.

Lascia un commento